Diagnosi e recupero degli edifici in muratura

< Indietro

Il corso mette in rilievo, dapprima, la differenza concettuale e metodologica tra il “recupero” edilizio finalizzato al riuso e quindi alla conservazione ed il “restauro” degli edifici singolari (edilizia monumentale) finalizzato in primo luogo alla conservazione ed in subordine al riuso, quindi introduce la progettazione del recupero, nel rispetto degli aspetti morfologici, strutturali e di funzionamento a sistema dell’apparato tecnologico subordinata alla conoscenza sia della consistenza fisica e dei livelli di prestazione residui degli elementi di fabbrica, sia della compatibilità dell’impianto dell’organismo edilizio con nuove destinazioni d’uso o con le nuove esigenze di una stessa destinazione d’uso.